Circuito di istanbul wikipedia. Circuito di ospedaletti wikipedia. Circuito palermo wikipedia. Circuito de velocidad kotarr wikipedia. Circuito di zandvoort wikipedia. Circuito de slot wikipedia la enciclopedia libre. Circuito costanera buenos aires wikipedia. Circuit paul ricard wikipedia. Circuito de carreras wikipedia la enciclopedia libre. File circuito permanente del jarama svg wikipedia. Circuito de fiorano wikipédia a enciclopédia livre. Tipos de circuitos. Circuito di phillip island wikipedia. Circuito exterior mexiquense wikipedia. Circuito callejero del eur wikipedia la enciclopedia libre.

Circuito stampato wikipedia. Circuito elettrico wikipedia. Circuito internacional de shanghái wikipedia la. Circuito del montenero wiki everipedia. Circuito daniel rivas wikipedia la enciclopedia libre. Circuito ricardo tormo wikipedia la enciclopedia libre. Circuito da boavista wikipedia. Circuito rl wikipédia a enciclopédia livre. Circuito interior wikiwand. Circuito di phakisa wikipedia. Mugello circuit wikipedia. Circuito de jerez wikipedia. Circuito oval wikipedia la enciclopedia libre. Circuito magnético wikiwand. Circuito internacional de baréin wikipedia la.

Ogni elettrodomestico o dispositivo elettrico, dal vostro sofisticato cellulare fino al più spartano asciugacapelli, è composto da circuiti elettrici. Ma che cos’è un circuito elettrico?

Un circuito elettrico fisico potrà quindi corrispondere a diversi circuiti elettrici (intesi come modello matematico) sia in funzione della precisione che si vuole raggiungere nella rappresentazione del circuito fisico, sia del campo di variabilità che ci si aspetta per le grandezze elettriche del circuito fisico. Similmente ad un circuito elettrico potranno corrispondere diversi circuiti fisici, in funzione, per esempio, della precisione con cui si vuole replicare il comportamento previsto dal modello matematico.

In un circuito i cui resistori sono collegati in parallelo, le loro prime estremità sono collegate tra loro e a un nodo del circuito, le seconde estremità sono collegate tra loro e a un secondo nodo del circuito; pertanto ciascun resistore è autonomo dagli altri. In questo caso lintensità della corrente totale che circola nel circuito (I) è data dalla somma delle intensità di corrente che circolano nei rami del circuito, mentre la differenza di potenziale in ogni punto è la stessa che vi è ai poli del generatore (V). Quindi lintensità della corrente che circola in un circuito costituito da n resistori collegati in parallelo è data da:

In un circuito chiuso, la differenza di potenziale e la f.e.m. diventano uguali solo nel caso ideale in cui R = 0, che nella pratica è però impossibile da realizzare (spesso, tuttavia, la resistenza interna del generatore è molto minore della resistenza degli altri elementi del circuito e può venire trascurata).