Schema impianto elettrico ktm exc albi. Janua service cn. Schema elettrico sw t. Benelli turismo monocilindrico consigli ed info. Tecnica ape piaggio ac. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Libretto uso e manutenzione della fiat fai da te. Virago non fà scintilla custommania. Circuit électrique lc ktmaddict ktm. Schema blinker per scooter e moto. Faretti supplementari atv quad tecnica forums generali. Virago non fà scintilla custommania. Oring coperchio pompa acqua beverly mp xevo. Schema elettrico ducati ss fare di una mosca. Schema elettrico hexagon fare di una mosca.

Aiuto impianto elettrico cagiva elefant forum. Solenoidi per gestione carburatori aprilia rs ralph dte. Ktm gs schéma électrique ktmaddict. Impianto elettrico cablaggio piaggio beverly. Virago non fà scintilla custommania. Regolatore mot master quasar beverly. Janua service foresight fes. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Tecnica ape piaggio ac. Tecnica ape piaggio ac. Homemade two stroke special bikes leggi argomento. Rottura chiave nel blocchetto accensione w pagina. Impianto elettrico.

In un circuito elettrico (più in generale in una rete elettrica) le cause sono rappresentate dalle sorgenti di tensione e dalle sorgenti di corrente; gli effetti sono le correnti nei rami e le differenze di potenziale fra punti diversi del circuito. Far agire una causa per volta significa lasciare una sola sorgente e

Impareremo anche a rappresentare graficamente questi elementi di un circuito: l’illustrazione seguente rappresenta il più semplice circuito che è possibile creare con un generatore di differenza di potenziale e un elemento resistivo:

Poiché il watt è una misura relativamente bassa (una lampadina consuma in media 60 W, un aspirapolvere domestico 800 W), in genere si usano dei multipli di questa grandezza, come il kilowatt, dove 1 kW= 1000 W (per valutare i consumi negli impianti domestici si usano i kilowattora, kWh, che misurano la potenza consumata dal circuito in 1 ora), oppure i megawatt (1 MW= 1.000.000 W, lordine di grandezza della potenza prodotta in una centrale elettrica), o i gigawatt (1 GW = 1 miliardo di watt).

Per misurare lintensità della corrente in un circuito si usa uno strumento chiamato amperometro, mentre per misurare la differenza di potenziale tra due punti di un circuito si usa un voltmetro. Naturalmente, per misurare lintensità di corrente occorre che lamperometro alteri il meno possibile la corrente che fluisce nel circuito, quindi che abbia una resistenza molto bassa. Analogamente, perché un voltmetro alteri il meno possibile la potenza del circuito di cui deve misurare la differenza di potenziale, occorre che la sua resistenza sia relativamente alta.