L impianto elettrico nell appartamento. C e a progettazione realizzazione di schemi elettrici. Schema elettrico quadro ats quadri automatici per gruppi. Schema elettrico abitazione il forum di electroyou. Simbolo quadro elettrico dwg elegante schemi elettrici. Quadri elettrici di distribuzione voltimum italia. Schemi elettrici industriali guida agli di base. Schemi elettrici applyca. Schemi elettrici applyca. Quadri elettrici. Impianto elettrico a norma schema. Balduzzi automazioni clusone bergamo quadri e. Progettazione e cablaggio quadri elettrici bordo. Smart schemi disegno elettrici per automazione. Schema unifilare impianto elettrico appartamento dwg.

Simbolo quadro elettrico dwg impressionante schemi. Schemi elettrici applyca. Schemi elettrici applyca. Eccellente decorazioni circa schema elettrico. Schemi elettrici applyca. Schema elettrico avviamento automatico gruppo elettrogeno. Schema elettrico quadro amf quadri automatici per gruppi. Strumenti di progettazione dehn italy. Balduzzi automazioni clusone bergamo quadri e. C e a progettazione realizzazione di schemi elettrici. Esempio di progetti elettrici mia sistemi. Finder rele schemi elettrici sostituzione silenziosi. Schema quadro elettrico dwg. Palmeriprogetti impianti elettrici. Schemi elettrici industriali guida agli di base.

dove la costante di proporzionalità R è detta resistenza elettrica e varia da conduttore a conduttore. La resistenza elettrica è connessa alla difficoltà che la corrente incontra quando circola allinterno di un conduttore (tale difficoltà dipende dalla natura del conduttore e si manifesta attraverso la parziale dissipazione della corrente elettrica come calore, per effetto Joule ). Quanto più R è grande, tanto minore è quindi la corrente che attraversa il conduttore per una data differenza di potenziale: ciò significa che, per ottenere una data corrente, in conduttori con resistenze maggiori dovremo applicare differenze di potenziale maggiori (v. fig. 17.1).

La seconda legge di Ohm stabilisce che se a parità di materiale si fanno variare la lunghezza L e la sezione S del conduttore, la resistenza R del conduttore è proporzionale al rapporto L/S:

Nel caso di più resistori collegati in parallelo linverso della loro resistenza complessiva è uguale alla somma degli inversi delle resistenze dei singoli resistori.

Poiché il watt è una misura relativamente bassa (una lampadina consuma in media 60 W, un aspirapolvere domestico 800 W), in genere si usano dei multipli di questa grandezza, come il kilowatt, dove 1 kW= 1000 W (per valutare i consumi negli impianti domestici si usano i kilowattora, kWh, che misurano la potenza consumata dal circuito in 1 ora), oppure i megawatt (1 MW= 1.000.000 W, lordine di grandezza della potenza prodotta in una centrale elettrica), o i gigawatt (1 GW = 1 miliardo di watt).