Grande punto cv mtj kw a errore p. Boss oc del modifica alimentazione aca psa. Installazione fiat punto. Cablaggio blocchetto alimentazione autoradio iso per fiat. Cablaggio porta kit di riparazione fiat grande punto tipo. Impianto elettrico ventola riscaldamento. Schema motore grande punto fare di una mosca. Schema elettrico chiusura centralizzata grande punto. Connettore iso autoradio rigacci. Schema elettrico alzacristalli fiat grande punto. Calaméo anteprima fiat grande punto. Schema elettrico t max fare di una mosca. Grande punto spegnimento automatico autoradio. Autoradio fiat punto evo. A installazione autoradio sopra e sotto tascone.

Creazione impianto audio su panda fiat club italia. Schema fili stereo pacr vitara forum italia. Fiat tipo fuse box wiring diagram. Schema elettrico. Relè applicazioni laboratorio scolastico. Fusibili fiat grande punto youtube. Cablaggio sensore d urto fiat grande punto lancia ypsilon. Fiat grande punto wikipedia. Cablaggio elettrico interno porta fiat grande punto. Montaggio doppio clacson con rele bricolageonline. Installare autoradio di serie su panda active page. Schema electrique fiat grande punto. Schema elettrico chiusura porta. Punto racing club forum leggi argomento impianto. Schema elettrico chiusura centralizzata grande punto.

Si chiama resistore un conduttore che segue la prima legge di Ohm (V = RI). Poiché ogni resistore è caratterizzato da un determinato valore di resistenza, i resistori vengono spesso chiamati impropriamente "resistenze". I resistori sono componenti fondamentali dei circuiti elettrici e, come gli altri elementi del circuito, possono venire collegati in serie o in parallelo (v. fig. 17.2).

In un circuito chiuso, la differenza di potenziale e la f.e.m. diventano uguali solo nel caso ideale in cui R = 0, che nella pratica è però impossibile da realizzare (spesso, tuttavia, la resistenza interna del generatore è molto minore della resistenza degli altri elementi del circuito e può venire trascurata).

In un circuito i cui resistori sono collegati in parallelo, le loro prime estremità sono collegate tra loro e a un nodo del circuito, le seconde estremità sono collegate tra loro e a un secondo nodo del circuito; pertanto ciascun resistore è autonomo dagli altri. In questo caso lintensità della corrente totale che circola nel circuito (I) è data dalla somma delle intensità di corrente che circolano nei rami del circuito, mentre la differenza di potenziale in ogni punto è la stessa che vi è ai poli del generatore (V). Quindi lintensità della corrente che circola in un circuito costituito da n resistori collegati in parallelo è data da:

I circuiti elettrici sono sempre dotati di interruttori, per aprire o chiudere il circuito in casi particolari, o di interruttori di sicurezza che hanno lo stesso ruolo dei fusibili, ovvero aprono il circuito interrompendo il passaggio di corrente se questa supera valori di sicurezza. Analogamente, il salvavita, che rileva anche piccolissime variazioni della corrente, interrompe il circuito ogni volta che interviene una variazione nellintensità della corrente, dovuta per esempio a un cortocircuito o a un sovraccarico. In un impianto domestico si può avere un cortocircuito quando si forma un collegamento accidentale tra due punti con una determinata differenza di potenziale con una resistenza molto più piccola del normale. Le correnti che si stabiliscono nel circuito elettrico in presenza di un cortocircuito tendono ad assumere valori molto maggiori di quelli in base ai quali il circuito è stato dimensionato. Poiché la quantità di calore cresce con il quadrato della corrente che vi circola, la temperatura dei componenti interessati assume rapidamente valori che possono compromettere lintegrità dei materiali isolanti e provocare la fusione dei conduttori.