Schema quadro elettrico dwg. Bft lem schema elettrico. Kb. Progetto di un semplice ed efficiente salva puntine. Schema quadro elettrico dwg. Esempio progetto impianto elettrico. Schema elettrico et primavera elegante modello sopra. Bft lem schema elettrico. Schema impianto a termosifoni good parquet e pavimento. Schema elettrico sw t. Impianto elettrico dalla a alla z cose di casa avec. Schema elettrico et cancello scorrevole. Schema quadro elettrico dwg. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Schema elettrico ebike centralina scooter.

Schema elettrico cancello automatico. Schema elettrico dinamotore ape pannelli termoisolanti. Schema elettrico vespa et fare di una mosca. Adattare statore special su et elaborazioni telai. Bft lem schema elettrico. Schema elettrico et cancello scorrevole. Schema elettrico et primavera esploso manubrio vespa. Schema elettrico centralina climatizzatore automatico. Schemi bft cancelli scorrevoli con schema elettrico oro e. Schema elettrico zip vespa px accensione elettronica. Esempio progetto impianto elettrico. Schema elettrico et cancello scorrevole. Schema elettrico et primavera elegante modello sopra. Schema quadro elettrico dwg. Schema elettrico saldatrice inverter boiserie in.

Nel caso di più resistori collegati in parallelo linverso della loro resistenza complessiva è uguale alla somma degli inversi delle resistenze dei singoli resistori.

Si chiama resistore un conduttore che segue la prima legge di Ohm (V = RI). Poiché ogni resistore è caratterizzato da un determinato valore di resistenza, i resistori vengono spesso chiamati impropriamente "resistenze". I resistori sono componenti fondamentali dei circuiti elettrici e, come gli altri elementi del circuito, possono venire collegati in serie o in parallelo (v. fig. 17.2).

In un circuito i cui resistori sono collegati in parallelo, le loro prime estremità sono collegate tra loro e a un nodo del circuito, le seconde estremità sono collegate tra loro e a un secondo nodo del circuito; pertanto ciascun resistore è autonomo dagli altri. In questo caso lintensità della corrente totale che circola nel circuito (I) è data dalla somma delle intensità di corrente che circolano nei rami del circuito, mentre la differenza di potenziale in ogni punto è la stessa che vi è ai poli del generatore (V). Quindi lintensità della corrente che circola in un circuito costituito da n resistori collegati in parallelo è data da:

Poiché il watt è una misura relativamente bassa (una lampadina consuma in media 60 W, un aspirapolvere domestico 800 W), in genere si usano dei multipli di questa grandezza, come il kilowatt, dove 1 kW= 1000 W (per valutare i consumi negli impianti domestici si usano i kilowattora, kWh, che misurano la potenza consumata dal circuito in 1 ora), oppure i megawatt (1 MW= 1.000.000 W, lordine di grandezza della potenza prodotta in una centrale elettrica), o i gigawatt (1 GW = 1 miliardo di watt).