Schema elettrico et cancello scorrevole. Esempio progetto impianto elettrico. Bft mizar schema elettrico. Schema elettrico rs hm cre fare di. F archivio progettazioneschemi elettricischemi. Impianto elettrico dalla a alla z cose di casa avec. Schema elettrico et primavera elegante modello sopra. Schema elettrico cancello automatico. Schema elettrico quadro pompe. Schema elettrico centralina climatizzatore automatico. Schema quadro elettrico dwg. Vespa scooter piaggio archivio forum e mercatino sulla. Schema elettrico quadro pompe. Schema elettrico saldatrice inverter boiserie in. Schema quadro elettrico dwg.

Schema elettrico et cancello scorrevole. Schema elettrico et primavera esploso manubrio vespa. Bft lem schema elettrico. Schema elettrico dinamotore ape pannelli termoisolanti. Esempio progetto impianto elettrico. Schema quadro elettrico dwg. Schema impianto a termosifoni good parquet e pavimento. Schema impianto elettrico ducati scrambler cc e. Schema elettrico et cancello scorrevole. Schema elettrico vespa special v b tenery impianto. Esempio progetto impianto elettrico. Impianto elettrico px elestart arcobaleno elettrica ed. Schema quadro elettrico dwg. Schema elettrico ape piaggio idee per l immagine del. Schema elettrico et cancello scorrevole.

In un circuito elettrico viene spesa energia elettrica, prodotta da un generatore, per far funzionare un dispositivo: per esempio, una lampadina. Lenergia spesa è energia potenziale elettrica, trasportata dalle cariche, che viene trasformata in altre forme di energia (calore e luce nel caso della lampadina).

Lunità di misura della potenza è il watt (simbolo W) pari a 1 joule al secondo. Una lampadina che consuma 100 W, consuma 100 J in 1 s. Ma per dare unindicazione completa del consumo, gli apparecchi elettrici devono fornire anche il valore dellintensità della corrente alla quale il dispositivo funziona. In un circuito alimentato da una tensione di 220 V (come nei circuiti domestici), una lampadina da 100 W è percorsa da una corrente di 0,45 A. Dalla relazione P = VI si ricava che 1 W = 1 V . 1 A, dunque un dispositivo elettrico assorbe una potenza di 1 W se in esso circola una corrente di 1 A quando ai suoi estremi è applicata una differenza di potenziale di 1 V. Nel caso della lampadina da 100 W, si ha quindi:

Per i conduttori metallici e per le soluzioni acquose di elettroliti, cioè di acidi, basi e sali, il fisico tedesco Georg Simon Ohm (1787-1845) ricavò sperimentalmente due leggi, dette prima e seconda legge di Ohm.

Nella parte restante di questa voce si utilizzerà la dizione "circuito elettrico" esclusivamente per indicare un modello matematico. Il livello di dettaglio del modello matematico dipenderà dal tipo di risultati che siamo interessati ad ottenere. Per ovvi motivi, dato un sistema fisico, si cercherà il modello più semplice compatibilmente con i risultati desiderati: si utilizzeranno quindi modelli puramente lineari ove possibile, ben sapendo che componenti fisici puramente lineari non esistono, purché si sia sicuri che nel campo di funzionamento cui siamo interessati tutti i componenti del nostro modello si comportino in modo ragionevolmente lineare.