Come scegliere il quadro elettrico per il proprio impianto domestico. Come collegare un gruppo elettrogeno all impianto di casa. Montare quadro elettrico come fare. Impianto elettrico civile a norma. Quadro elettrico lato ca protezione impianto fotovoltaico potenza. Impianto elettrico casa impianto elettrico. Ats quadro intervento automatico monofase per generatore di. Montare quadro elettrico come fare. Cablaggio quadro youtube. Conformità impianto elettrico informazioni sicurezza e normative. L impianto elettrico dell ascensore uni en. Quadro elettrico casa a norma best marvellous design disegno. Impianto elettrico costi normativa detrazioni. Impianto elettrico domestico trifase e piano cottura elettrico. Impianto elettrico fai da te video guida illustrata bricoportale.

Come fare un impianto elettrico a norma dalla a alla z. Impianto elettrico tutte le informazioni utili impianto elettrico. Impianto elettrico dalla a alla z cose di casa. Impianto elettrico nuovo come va fatto cose di casa. Quadro elettrico abitazione. Quadro elettrico civile impianti elettrici. Quadro elettrico per banco da laboratorio u sebastiano serafini. Impianto elettrico cosa devi sapere u ristruttura interni. Impianto elettrico cucina. Come fare uno schema elettrico civile elettricasa. Quadro elettrico di casa impariamo a conoscerlo casina mia. Forum arredamento u quadro elettrico casa u ecantina u egarage. Quadro elettrico. Quadro elettrico abitazione. Impianto elettrico civile a norma.

Un sistema elettrico può essere considerato a parametri concentrati o distribuiti non in senso assoluto, ma in misura legata alla tipologia dei segnali che lo interessano, a seconda quindi che la massima dimensione geometrica sia notevolmente più piccola della lunghezza donda del segnale a più bassa frequenza. Per esempio:

In un circuito i cui resistori sono collegati in parallelo, le loro prime estremità sono collegate tra loro e a un nodo del circuito, le seconde estremità sono collegate tra loro e a un secondo nodo del circuito; pertanto ciascun resistore è autonomo dagli altri. In questo caso lintensità della corrente totale che circola nel circuito (I) è data dalla somma delle intensità di corrente che circolano nei rami del circuito, mentre la differenza di potenziale in ogni punto è la stessa che vi è ai poli del generatore (V). Quindi lintensità della corrente che circola in un circuito costituito da n resistori collegati in parallelo è data da:

Quando il legame fra le grandezze è espresso nel dominio continuo del tempo da espressioni algebriche, si parla di circuito statico o adinamico. Caso emblematico, la legge di Ohm ai capi di un resistore lineare.

Per misurare lintensità della corrente in un circuito si usa uno strumento chiamato amperometro, mentre per misurare la differenza di potenziale tra due punti di un circuito si usa un voltmetro. Naturalmente, per misurare lintensità di corrente occorre che lamperometro alteri il meno possibile la corrente che fluisce nel circuito, quindi che abbia una resistenza molto bassa. Analogamente, perché un voltmetro alteri il meno possibile la potenza del circuito di cui deve misurare la differenza di potenziale, occorre che la sua resistenza sia relativamente alta.