Poltrone relax due motori poltrona ortopedica per anziani. Poltrona relax elettrico colorado conforama. Poltrone reclinabili elettriche homehome. Poltrona relax stones elisa reclinabile elettrica in. Poltrona relax elettrica reclinabile alzapersona modello katia. Poltrona relax con meccanismo elettrico elisa misano. Poltrone elettriche per il benessere di anziani e disabili. Poltrona relax elettrica reclinabile alzapersona modello katia. Poltrona relax modello asia poltrone. Poltrona relax manuale reclinabile tessuto della linea rr. Poltrona elettrica per anziani e disabili antidecubito smart. Poltrone relax smart. Poltrona elettrica gaia con meccanismo relax elettrico. Poltrona relax elettrico best conforama. Poltrona relax con motore elettrico in tessuto grigio.

Divani con meccanismi per ogni tipo di relax cose casa. Poltrona relax con motore elettrico in tessuto grigio. Stones poltrona relax caterina elettrica divani a prezzi. Poltrona relax con meccanismo elettrico laura misano. Divano relax motorizzato reclinabile tessuto della linea. Divano con meccanismo relax elettrico. Divani e posti con poltrona relax elettrica in pelle. Prezzi e offerte poltrone elettriche per anziani. Divano e poltrona relax meccanismo elettrico pelle arena. Poltrona relax elettrico best conforama. Giulia poltrona global relax elettrica in tessuto. Poltrona relax elettrica betty plus di dondi salotti. Poltrona relax elettrico claire conforama. Divano relax manuale reclinabile tessuto della linea rr design. Poltrone relax reclinabili elettriche sedia.

In un circuito elettrico (più in generale in una rete elettrica) le cause sono rappresentate dalle sorgenti di tensione e dalle sorgenti di corrente; gli effetti sono le correnti nei rami e le differenze di potenziale fra punti diversi del circuito. Far agire una causa per volta significa lasciare una sola sorgente e

La forza elettromotrice, comunemente indicata con f.e.m., è la differenza di potenziale massima che un generatore elettrico può fornire. La f.e.m. è un valore limite, che viene raggiunto soltanto in un circuito aperto, in cui la corrente che circola è uguale a zero. La f.e.m. e la differenza di potenziale (V) che si misura ai capi del generatore non sono la stessa cosa: infatti il generatore, come qualsiasi altro apparecchio elettrico che venga inserito in un circuito, ha una propria resistenza interna R, che modifica le caratteristiche del circuito, facendo sì che una parte della tensione prodotta venga assorbita dal generatore stesso.

In un circuito i cui resistori sono collegati in parallelo, le loro prime estremità sono collegate tra loro e a un nodo del circuito, le seconde estremità sono collegate tra loro e a un secondo nodo del circuito; pertanto ciascun resistore è autonomo dagli altri. In questo caso lintensità della corrente totale che circola nel circuito (I) è data dalla somma delle intensità di corrente che circolano nei rami del circuito, mentre la differenza di potenziale in ogni punto è la stessa che vi è ai poli del generatore (V). Quindi lintensità della corrente che circola in un circuito costituito da n resistori collegati in parallelo è data da:

Nel Sistema Internazionale la resistività si esprime in ohm per metro (m), ma, poiché normalmente la sezione di un conduttore si misura in mm2 e la sua lunghezza in m, per comodità di calcolo si preferisce esprimerla in mm2/m.